Logo del Museo delle Culture di Riofreddo

Museo delle Culture, Comune di Riofreddo.

Tremila anni di incontri tra culture.

Plastico del palazzo Garibaldi sede del Museo delle Culture di Riofreddo
Stemma del Comune di Riofreddo
Stemma dell'Unione dei Comuni del MedAniene

Il Museo delle culture 'Villa Garibaldi', nel comune di Riofreddo (provincia di Roma), testimonia la presenza e l'incontro di identità culturali diverse, in un paese che, sin da tempi antichi, è terra di confine e, grazie alla via Valeria, antico tratturo pastorale e via consolare romana, è un importante crocevia di traffici. Queste caratteristiche hanno favorito, accanto all'economia agro-pastorale, attività artigianali, commerciali di trasporto ed altri servizi.

La sede del museo è il castello, speculare al castello Colonna, fatto costruire alla fine del 1800 da Ricciotti Garibaldi, figlio del Generale Giuseppe Garibaldi e di Anita Ribeiro Da Silva, e da sua moglie Harriet Constance Hopcraft. Il museo si è costituito inizialmente nella parte donata dalla nipote di Ricciotti, Annita Garibaldi Jallet, in memoria del padre Sante Garibaldi; la parte rimanente è stata acquistata dal comune di Riofreddo ad altri discendenti di Ricciotti, grazie ad un finanziamento regionale.

Il museo comunale di Riofreddo è compreso nel Sistema Museale Territoriale inserito nell'Unione dei Comuni della media valle dell'Aniene ('Unione Medaniene'). Medaniene è sostenuta dalla regione Lazio e dalla provincia di Roma e comprende i seguenti comuni: Anticoli Corrado, Arsoli, Cineto Romano, Riofreddo, Roviano, Vallinfreda, Vivaro Romano.

Area riservata di gestione Crediti referenze e copyright